27 Gennaio - Giorno delle Memoria

Archivio di Stato di Varese , Archivio di Stato di Varese

25 gennaio, 2017 - Convegno e mostra documentaria

27 gennaio - Giorno della Memoria

27 Gennaio - Giorno delle Memoria 

Leggi razziali e drammi personali . I documenti raccontano

Per il Giorno della Memoria, ricorrenza istituzionalizzata nell'anno 2000 con la Legge 211,l'Archivio di Stato di Varese e la sezione FIDAPA di Varese(Federazione Italiana Don-ne Arti Professioni Affari ,membro della BPW ITALY(International Federation of Businnes Professional Women) organizzano , mercoledi 25 gennaio p.v. ore 17,un evento che si terrà presso la sede dell'Archivio,in Via Col Di Lana n. 5.

La memoria di quanto accaduto tra gli anni trenta e quaranta del novecento ai danni della popolazione di religione ebraica residente in Europa non puo' svanire poichè quanto perpe-trato in nome di un'ideologia confusa e falsamente costruita ha portato ad aberrazioni che si immaginava inconcepibili.

l'Italia infatti con le leggi razziali del 1938 ha reintrodotto la politica brutale di ghettizza-zione dei cittadini italiani di religione ebraica,espellendo dal lavoro sia umile che alto buona parte del suo popolo con l’esproprio dei beni materiali e umiliazioni di ogni genere, perpe-trando la grande ingiustizia della privazione della libertà della propria identità.
Le prassi seguite si ritrovano negli incartamenti degli uffici dello stato italiano conservati negli archivi pubblici,se non anche in quelli privati come in tanta letteratura.

Con l'istituzione del Giorno della Memoria lo stato italiano ha riconosciuto, a più di cin-quanta anni,il dovere del ricordo non solo delle vicende degli ebrei in quegli anni oscuri, ma anche quanto hanno dovuto sopportare militari e politici di parte avversa inviati nei campi di concentramento.

Per il pomeriggio del 25 gennaio la sinergia FIDAPA - Archivio di Stato prevede l’apertura della mostra "Leggi razziali e drammi personali. I documenti raccontano ", uno spaccato dei riflessi di tali leggi a Varese e dintorni, con uno speciale focus sul comune di Gavirate, e a seguire l’intervento di Angela Surace, presidente FIDAPA, che introdurrà i lavori, di Claudio Critelli,direttore dell'Archivio.,che illustrerà i documenti in mostra mentre Cesare Sgherbini,presidente ANPI di Gavirate, presenterà i documenti del Comune di Gavirate relativi al quotidiano di un confinato ebreo.
Ma la ricorrenza ripropone domande che affondano nella notte dei tempi e pertanto Doriana Giudici,esperta di storia delle religioni e consigliera FIDAPA,proporrà una riflessione sulla nascita dell'antigiudaismo dei cristiani riallacciandosi alle posizioni di Martin Lutero.
L'evento trova pieno sostegno nella cattedra della prof.ssa Paola Biavaschi dell'Università dell 'Insubria "Linguaggi e tecniche della comunicazione mass-mediatica “e nella cattedra del prof. Giulio Facchetti "Scienze e tecniche della comunicazione",ambedue dell'Università dell'Insubria.

La mostra documentale resterà visitabile con ingresso libero in orario di apertura dell’Archivio fino al giorno 1 marzo 2017.

Mostra documentaria  

as-va@beniculturali.it

http://www.archiviodistatovarese.beniculturali.it

Vai alla ricerca